BONUS MAGGIORENNI 2016/2017

500 € a ogni diciottenne

 

Chi può richiederlo

Indirizzato ai neo 18 enni che diventeranno maggiorenni nel 2016 o nel 2017.

I 500 euro  possono essere spesi per l’acquisto di libri scolastici e di lettura; visite alle mostre, ai musei e alle aree archeologiche; biglietti per il cinema, le fiere, i concerti e il teatro.

L’incentivo è esteso anche  ai 18enni stranieri residenti in Italia e in possesso di regolare permesso di soggiorno in corso di validità.

 

 

Come richiederlo? Iscrizione a SPID

 

Cos’è SPID e come funziona? Si tratta del Sistema Pubblico di Identità Digitale con cui i cittadini e le imprese possono accedere a tutti i servizi online delle pubbliche amministrazioni. Su SPID, ad esempio, si possono effettuare prenotazioni sanitarie, iscrizioni scolastiche, accedere alla rete wi-fi pubblica... il tutto in modo veloce e sicuro.

La registrazione può essere fatta in uno dei provider abilitati a scelta tra

  • Poste Italiane
  • Aruba
  • Tim
  • Infocert
  • Sielte

Registrandosi a SPID e inserendo nome utente e password, i ragazzi che hanno diritto al bonus 500€ possono visualizzare l’offerta culturale messa a loro disposizione e spendere i soldi. SPID è fruibile da tutti i dispositivi elettronici: PC, tablet e smartphone. Dopo la registrazione è possibile collegarsi al sito www.18app.it dove, inserendo i propri dati Spid, gli utenti potranno entrare nel sistema e visualizzare i 500 euro messi a disposizione a partire dal giorno del loro 18° compleanno e fino alla fine del 2017. I ragazzi avranno tempo fino al 31 gennaio per registrarsi a SPID e fino al 31 dicembre 2017 per spendere la somma accreditata.

 

Come spenderlo

Ai 18enni verrà attribuita una Carta elettronica di 500 euro e di volta in volta il sistema genererà buoni spesa. Questi potranno essere stampati o mostrati all’esercente tramite qr code o bar code per il ritiro dell’acquisto effettuato sull’app. Ogni acquisto è nominale e può essere effettuato solo per una singola unità, per cui non sarà possibile, ad esempio, generare più di un biglietto per lo stesso spettacolo o mostra d’arte per far entrare amici e parenti.

La scelta delle attività culturali a cui partecipare non sarà libera ma vincolata alle offerte presenti sull’app. I 500€ potranno comunque essere spesi in biglietti per il cinema, teatro, danza, libri (anche scolastici), musei, gallerie d’arte, musica, DVD, ingresso ai parchi naturali e ai siti archeologici. Non sarà possibile scaricare film o musica, né acquistare riviste, computer o altri dispositivi elettronici perché lo scopo del Governo è quello di incentivare le attività dal vivo come ad esempio le rappresentazioni teatrali e i concerti.

 
Torna alla pagina precedenteTorna alla Home page